IL PINO CEMBRO E LE SUE QUALITÀ

Il pino Cembro o Cirmolo o denominato anche “regina delle Alpi”, è un’aghifoglia che vive ad un’altitudine tra 1600 – 2000 m. In Italia è presente in tutto l’arco alpino con forti concentrazioni in alcune zone del Piemonte e del Trentino Alto Adige.  In Val Varaita  (CN), il Bosco dell’Alevè (dall'occitano èlvou = pino Cembro), è uno dei boschi più estesi delle Alpi ed ha esemplari che arrivano ad avere più di 600 anni.
E’ una specie longeva dalla crescita lenta, dopo ben vent’anni, da cespuglio comincia  a svilupparsi  in altezza per arrivare fino ad un’altezza massima di 20-25 m.
Assieme al pino Mugo, costituisce, generalmente, il limite superiore della vegetazione arborea delle Alpi.
La corteccia è grigiastra, sottile e liscia con tracce di resina nelle parti più giovani, rugosa in quelle adulte, dove si notano screpolamenti di piccole placche e crepature di colore rosso brunastro.
Gli aghi  rappresentano la sua particolarità e distinzione da altre specie di pinaceae. Sono infatti raccolti in piccoli mazzi da cinque e sono lunghi da 5 ad 8 cm, di colore scuro sul lato superiore e grigiastro su quello inferiore.
La fioritura avviene da giugno a luglio, mentre la maturazione dei strobili (pigne) avviene l’anno successivo a primavera. La loro lunghezza può raggiunge i 7 cm; i pinoli, simili a quelli del pino domestico, sono duri e contengono deliziosi semi commestibili.
Viene usato poco come legna da ardere, poichè, se bruciato, emana un odore molto forte ed è molto resinoso.
Il suo legno pregiato è usato nell’artigianato,  nella costruzione di mobili e, soprattutto nell’arredamento di stanze da letto e nelle boiserie .
Ed è proprio per questo motivo, per quest’uso frequente di quest’essenza  nella realizzazione di letti, culle e perlinature in passato, che sono state commissionate recentemente delle  ricerche atte a dimostrare scientificamente  le sue proprietà benefiche.
Test di laboratorio del Joanneum Research Institute dell’Università di Graz (Austria) hanno dimostrato significative differenze nella qualità del recupero fisico in camere realizzate in legno di cirmolo e in camere realizzate con essenze diverse di legno. Il legno di cirmolo procura un minor affaticamento al cuore nei momenti di forti sollecitazioni mentali e fisiche. Nelle successive fasi di riposo il processo vegetativo di ripresa è più rapido. In una stanza di pino Cembro la metereopatia non influisce sulla frequenza cardiaca. è stata pure dimostrata la migliore qualità del sonno in un letto di cirmolo. A tal proposito il prof. Maximilian Moser dell'Istituto di Diagnostica Non Invasiva del Joanneum Research ha dichiarato: "In un giorno si riducono di circa 3.500 le pulsazioni del cuore, l'equivalente di 1 ora di lavoro in meno al giorno". Le ricerche sono state condotte su soggetti campione con elevate frequenze cardiache. Con l'ausilio di moderni sensori e di adeguati metodi di valutazione, è possibile osservare il sistema nervoso e i ritmi biologici dell'organismo. Lo studio ha portato al seguente ulteriore risultato: in una camera di cirmolo, ma anche solo dormendo in un letto di cirmolo, i soggetti campione si sono dimostrati più estroversi, aperti e ciarlieri che in un ambiente arredato con essenze diverse. Era forse questo il motivo per cui le boiserie delle Stube antiche erano in legno di cirmolo?

Inoltre, ha una provata efficacia contro insetti e tarme dei tessuti oltre a non essere attaccabile dai tarli del legno. Il Cirmolo è considerato un buon anti tarme, infatti grazie ad un altro  studio del Joanneum Institute Research, si è potuto osservare una notevole riduzione della crescita di larve in colture realizzate in contenitori di pino Cembro.
E infine ha effetti anti batterici.  In ambiente umido il legno di Cirmolo ha dimostrato proprietà antibatteriche di gran lunga superiori ad essenze di altri legni.

Per avere maggiori dettagli su queste ricerche - clicca qui per scaricare.

La ricerca del Joanneum Research Institute sugli effetti positivi sulla salute del pino Cembro - clicca qui per scaricare.

La ricerca del Joanneum Research Institute sull’azione inibitoria del legno del pino Cembro sulla crescita biologica della tarma dei vestiti (Tineola Bisselliella) - clicca qui per scaricare.

Tutti i prodotti di Lor&Bi sono di origine naturale e realizzati con materiali pregiati, ecologici e certificati.

Il rispetto dell’ambiente, l’attenta ricerca delle materie prime, la selezione rigorosa delle certificazioni guidano le scelte di Lor&Bi nella realizzazione dei suoi prodotti.

P. IVA: 07873300011